Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

La CT 254 “Componenti degli impianti di riscaldamento - Emissione del calore” del Comitato Termotecnico Italiano ha approvato il progetto di norma “Attività professionali non regolamentate - Installatori di sistemi radianti idronici a bassa differenza di temperatura - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”, che sarà pertanto sottoposto alla fase di inchiesta interna CTI.

La proposta di norma avanzata dal Consorzio Q-Rad è volta a definire i requisiti di conoscenza, abilità e competenza degli installatori di sistemi radianti a bassa differenza di temperatura (sistemi a pavimento, parete e soffitto) e dei sistemi di regolazione e controllo ad essi associati.

La corretta posa dei sistemi radianti riveste infatti un ruolo determinante sia per la valorizzazione dei prodotti sia per il corretto funzionamento dell’impianto; una posa non eseguita a regola d’arte è una delle principali cause dell’inefficienza degli impianti radianti a pavimento, con forti conseguenze sul discomfort degli ambienti, sul reale risparmio energetico che tali sistemi possono conseguire e sul loro impatto ambientale.

La norma definisce inoltre i processi di valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European QualificationFramework - EQF).

Anna Martino
CTI - Comitato Termotecnico Italiano
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Articolo pubblicato sulla rivista mensile "Energia e Dintorni. Il CTI informa" di gennaio 2018.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.