Compila i campi per il download gratuito della UNI/PdR richiesta





Si No


Trattamento dei dati personali – informativa ex art.13 DLgs. 196/2003

Ai sensi dell'articolo 13 del DLgs. 196/2003, UNI - titolare del trattamento dei dati, domiciliato in via Sannio 2 - 20137 Milano - informa che i dati richiesti sono raccolti e trattati per finalità di:

- verifica che non vengano violate le norme sul diritto d’autore - informazione e promozione commerciale di prodotti e servizi UNI - indagini di mercato inerenti le attività UNI.

Per quanto riguarda il trattamento dei dati, esso viene effettuato in modo da garantire la sicurezza e riservatezza degli stessi mediante:

- strumenti manuali - strumenti informatici.

Nel caso in cui non venisse accordato il consenso al trattamento dei dati si segnala che verranno meno le prestazioni richieste di cui al punto precedente senza che UNI possa essere tenuto responsabile per il disservizio. Infine, come previsto dall'art. 7 del DLgs. 196/2003, si comunica al conferente dati che è in suo diritto accedere ai propri dati per consultarli, aggiornarli, cancellarli nonché opporsi al loro trattamento per legittimi motivi.

Trattamento dei dati personali – Consenso ex artt. 23,24,25 DLgs. 196/2003

Il sottoscritto, dato atto di avere ricevuto l'informativa prevista all'art. 13 del DLgs. 196/2003 in materia di tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, espressamente garantisce il suo consenso ai sensi degli articoli 23, 24, 25 del summenzionato decreto (inclusivo di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione) secondo i termini della summenzionata informativa e nei limiti ivi indicati, dei propri dati personali acquisiti o che saranno acquisiti in futuro dall'UNI.

X

MENU

Comunichiamo con qualche giorno di anticipo l’avvio di una nuova inchiesta pubblica preliminare UNI che interesserà dieci progetti di norma. Solo a partire dal 2 maggio, e sino a lunedì 15 maggio, le schede dei progetti saranno a disposizione sulla banca dati online (>> vai alla pagina), aperte ai vostri commenti.

Due progetti interessano il GL 03 “Segnaletica per aree dove si effettuano sport invernali” della Commissione Sicurezza. UNI1603081 (che sostituisce UNI 8132:2002) e UNI1603082 (che sostituisce 17 parti della UNI 8133) specificano le caratteristiche della segnaletica e i segni grafici per i segnali di informazione da utilizzare per gli impianti a fune adibiti al servizio pubblico e nelle aree destinate allo sci, alle attività ricreative e agli sport della montagna.

Rappresentano adozioni di norme internazionali ISO sette progetti di competenza della SC “Protezione dalle radiazioni” della Commissione Tecnologie nucleari e radioprotezione.
UNI1603142 (adozione ISO 15080:2001) specifica i requisiti di costruzione e installazione dei dispositivi di schermaggio radiobiologico utilizzati nelle penetrazioni della ventilazione attraverso confinamenti schermati realizzati in cemento o in piombo ai fini della protezione dalla radiazione gamma. UNI1603143 (adozione ISO 17873:2004) definisce i requisiti applicabili alla progettazione ed esercizio di sistemi di ventilazione per impianti nucleari come ad esempio celle calde, laboratori per la fabbricazione e l’esame di combustibile nucleare, impianti per il trattamento del plutonio, impianti di riprocessamento, impianti di arricchimento, stazioni di gestione di rifiuti radioattivi, depositi, etc.
I restanti progetti adottano le parti da 1 a 5 della ISO 11933 sui componenti per sistemi di confinamento: scatole a guanti e celle calde. Nello specifico, le parti riguardano:

  • Parte 1: Penetrazioni per guanti e sacchi, coperchi di chiusura, anelli di tenuta e parti intercambiabili (progetto UNI1603144)
  • Parte 2: Guanti, sacchi, manicotti di tenuta per pinze da presa ad asta e manipolatori articolati (progetto UNI1603145)
  • Parte 3: Sistemi per l’ingresso e l’uscita dei materiali come portelli, camere a doppia porta, contenitori rimovibili a doppia chiusura, connessioni a tenuta per fusti destinati ai rifiuti (progetto UNI1603146)
  • Parte 4: Ventilazione e sistemi di filtrazione degli aeriformi quali filtri per aerosol, per gas, valvole di regolazione e di sicurezza, dispositivi di controllo e protezione (progetto UNI1603147)
  • Parte 5: Penetrazioni per i circuiti elettrici e i fluidi (progetto UNI1603148).

Infine, il progetto CTI UNI1603052 – che sostituisce la UNI/TS 11163:2009 - definisce la classificazione e le specifiche degli oli e grassi animali e vegetali, dei loro principali intermedi e derivati nonché degli oli esausti recuperati ai fini del loro utilizzo quali combustibili per la produzione di energia o materie prime per la produzione di biodiesel.

Le schede generali dei progetti sono disponbili sino al 15 maggio 2017. Attendiamo i vostri commenti!

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.