Stampa 

ambiente worldIl 13 maggio scorso una delibera del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico, istituito presso il Ministero dell’Ambiente, ha chiarito che le coperture a verde rientrano fra gli interventi che legittimano a fruire della detrazione fiscale del 65% prevista per gli interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche delle unità immobiliari.
E’ infatti ormai riconosciuto che le coperture a verde producono effetti notevoli per quanto concerne il risparmio energetico, sia su scala abitativa che su scala urbana.

Sulla progettazione, l’esecuzione, il controllo e la manutenzione delle coperture a verde un riferimento fondamentale è costituito dalla norma UNI 11235, non a caso espressamente citata nell’allegato B del DM 26 giugno 2009 sulle linee guida per la certificazione energetica degli edifici (“Norme tecniche di riferimento”).
La norma è stata pubblicata nel 2007 e proprio in questi mesi stanno per concludersi i lavori di revisione, avviati nel gennaio dell’anno scorso.

Quello della certificazione energetica degli edifici è un ulteriore esempio di come tra norme e leggi possa crearsi una efficace sinergia.
L’articolo 4 del sopra citato decreto ministeriale dichiara infatti che le norme tecniche sono “elementi essenziali del sistema di certificazione degli edifici”.

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per ulteriori informazioni.